Mattinata nuvolosa che visto il periodo avrebbe imposto una maglia termica sotto quella da gioco ma poco prima dell’inizio del torneo il Dio Pluvio ha deciso di dare una tregua agli aspiranti ottugenari della palla ovale.

Messa via la maglia termica inizia il torneo degli Old Babbyons con un po’ di ritardo a causa della mancanza degli Old Ruggers di Treviso, sono rimasti imbottigliati in autostrada.

Iniziamo quindi il torneo sfidando sul campo sud gli “Allupati”, franchigia composta dagli “Allupins” e dai “Pirati” e come da prassi, entriamo molli e poco organizzati. Il nostro solito modus operandi permette ai forti “Allupati” di passeggiare sulle nostre ossa. Tre mete a zero e tutti verso la partita successiva.

Seconda partita sul campo nord, giocata con gli Old Ruggers che nel frattempo sono arrivati al campo dopo un viaggio di sei ore. Abbiamo giocato decisamente meglio ma l’esperienza e la qualità dei Trevigiani hanno avuto la meglio. Partita tosta e botte a profusione ma l’impegno e la grinta dei Babbyoni è stata decisamente diversa rispetto alla prima partita.

Ultimo match del girone e si ritorna al campo sud dove incontriamo “Le Orche di Recco”. Si preannuncia una partita difficile visto il blasone degli avversari. Entriamo in campo concentrati e questa volta riusciamo a mettere in campo il meglio dei rosavestiti. Ottima azione del nostro super estremo “Basket” che taglia la difesa del Recco come una lama calda nel burro. META!!!

Riprendiamo senza perdere la concentrazione e con una azione simile alla precedente il nostro “Psaico” abbandona il paziente sul lettino in pelle nera, appoggia il taccuino con i ghirigori e decide che è l’ora della seconda meta.

Due a zero per noi…. da non credere.

Una volta sul due a zero le Orche, iniziano a prenderci a testate ed in una azione lo scontro fra titani tra una Orca ed il nostro “Mao Pilone” in prestito, regala 6 punti sulla testa al buon ligure.

Orche che riescono ad andare in meta ma fortunatamente per noi…. tardi. La partita finisce 2 a 1 per i Babbyoni. Vittoria prestigiosa.

Arriviamo finalmente all’ultima partita, stanchi e malconci contro gli Highlanders di Torino. Partita tosta giocata bene dalle due difese. I Babbyoni vicini in un paio di occasioni a marcare la meta, che volendo ben vedere, il TMO ci avrebbe assegnato. Meta è quando arbitro fischia…. o una cosa del genere.

Arrivato il tanto atteso terzo tempo ed i reduci in rosa si godono l’agognata birra ed una buona cena con la benedizione del Vescovo di Modena (chi c’era sà!).

Bella giornata organizzata dai Bad Panda Rugby di Monza. GRAZIE per l’invito.

Pink Socks Rule.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *