Giù le mani dai Briganti – Una Cassoeûla per Librino

Giù le mani dai Briganti – Una Cassoeûla per Librino

Giù le mani dai Briganti – Una Cassoeûla per Librino

Sabato 10 marzo

La maglia è quella Babbyona ma questa volta Old Babbyons e Chicken si presentano uniti nella franchigia Maltràinsèma (mai nome fu più indicato) per dare, ancora una volta, una mano ai Briganti di Librino.

Il torneo è organizzato dai vecchi del Monza che ringraziamo per l’iniziativa e per averci fatto giocare 3 partite su 4 nelle paludi del Borneo… ‘tacci vostri…Però la voglia di giocare è tanta moltissimi dei nostri si divertono giocando anche qualche partita con i Passatelli di Ravenna che erano arrivati in Brianza un po’ corti, Grazie Passatelli per l’ospitalità è stato un piacere indossare la vostra maglia.

 

Il torneo

I fase

Tre gironi da tre squadre ciascuno. La prima partita è contro il Lecco, abbiamo un paio di conti in sospeso per partite perse stupidamente e siamo decisi a chiudere il bilancio. Si comincia attenti e ordinati giocando quasi tutta la partita in campo avversario.  Chiudiamo il match con il risultato di 1 meta a 0, quel poco che basta a chiudere i conti con gli amici lariani. Il secondo incontro ci vede schierati contro gli Sb.old (franchigia last minute Sbagliati/B.Old). Partita equilibrata con buone occasioni per entrambe le squadre, a dire il vero qualcuna in più per i Maltràinsèma che però non riescono a concretizzare. Finisce in parità.

Finiamo secondi nel girone a causa della differenza mete. Spiace per una meta incomprensibilmente annullata che ci avrebbe portato a giocare per il podio.

II fase

Giochiamo per il quarto posto con le migliori seconde degli altri due gironi. Il primo match lo disputiamo contro i Mosquitos; stanchezza e fango si fanno sentire, ma teniamo botta. Perdiamo un po’ di ordine in campo, ma restiamo con la testa in partita e i risultati premiano l’impegno. Due mete mettono al sicuro una partita mai in bilico nonostante le indubbie capacità delle zanzare di Muggiò.  L’ultima partita della giornata, finalmente giocata sull’erba, ci vede contro Gli Old Red Dogs. Vogliamo vincere il girone e chiudere il sospeso con i “vecchi cani rossi”, storicamente siamo sempre stati in pareggio fra vittorie e sconfitte, però l’ultima la avevano vinta loro……. Giochiamo determinati e, a parte un paio di brividi, teniamo in mano la partita. Un rotondo 2 a 0 conferma crescita e affiatamento di questa franchigia “mal messa insieme”.

Se ci fosse stato qualche egoismo in meno e un po’ meno “palla con maniglie” avremmo potuto segnare anche più mete, ma va bene così…… 

Finiamo il torneo imbattuti.

Siamo Quarti su nove, un ottimo risultato anche considerando che, con un pizzico di cinismo in più, avremmo potuto giocare per il primo posto.

Mete:

Lecco: 1-0

Young Tura: gioca da sempre e si vede da alla squadra la spinta che serve. Trattore

 

Sb.Old: 0-0

Mosquitos: 2-0

Falco: gioca da poco ma non si vede. Mediano di mischia prestato all’ala, vola palla in mano fino alla meta. La prima in torneo!!!. Barba lunga e caschetto gli danno l’aria da vichingo; aria che dissimula con l’accento romanesco. Thor, fijo de O’dino.

Bigfoot: il lato elegante dei Chicken; sempre pulito nel gioco distribuisce palloni e destra e a manca, ma qualcuno lo tiene per sè. E se lo porta oltre la linea di meta. Investimento garantito

 

Old Red Dogs: 2-0

Chiari: due ore di preparativi per mettersi ginocchiere, tutori e acquasantiere. Sembra un cyborg; passa più tempo a vestirsi che a giocare, ma palla in mano punta la linea di meta come nessuno. Stavolta l’ha anche raggiunta. RottoCop

Bigfoot: ancora lui, stacca la cedola degli interessi e chiude i conti. Ministro delle finanze

 

Conclusione: 

Citando il nostro Trinità: “Sono frollato; mi hanno massaggiato come i vitelli di Kobe”

 

Conclusione bis:

Imbattuti, zero mete subite, nessun danno grave, tanta soddisfazione, l’efferrea, il canto dei Babbyoni e poi… fango, tanto fango.

 

Zanna & Abo

 

Lascia un commento

Close Menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: